.
Annunci online

 
SardegnaNonConforme 
Blog non conforme
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Simone Spiga
Acque Sociali
Fronte Identitario Sardegna
Alain De Benoist
Musica Alternativa
Novopress
Peggio Soru
Polaris
Braccio Destro - Ag Alghero
Mutuo Sociale
2punto11
Casa d'Italia
Spazio Cervantes
Foro 753
Il Nazionalista
NoReporter
Comitato 10 Febbraio
  cerca

 

 






 



 



 




 

Diario | Presentazione del progetto | Musica Alternativa | Kultur Camp | Libri in vendita | gadget in vendita |
 
Diario
1visite.

30 gennaio 2010

Domani a Cagliari Mare d'Inverno presso la Spiaggia del Poetto

Domani Domenica 31 gennaio si svolgerà la dodicesima edizione dell'iniziativa nazionale IL MARE D'INVERNO, promossa dall'associazione Fare Verde Onlus sin dal 1992. I volontari saranno impegnati a pulire decine di spiagge italiane per ricordare a tutti che l'inquinamento dei litorali è un problema che esiste per dodici mesi all'anno e non solo durante il periodo estivo. Fare Verde scenderà nelle spiagge delle coste italiane per raccogliere i rifiuti che incivilmente o accidentalmente vengono gettati in mare. Durante le prime mareggiate invernali non è difficile osservare, passeggiando sulla spiaggia, che questa assuma per lo più l'aspetto di una vera e propria Discarica.
A Cagliari la manifestazione si svolgerà nei pressi dell'Ospedale Marino al Poetto, dalle ore 10:30.
All'iniziativa collaborerà per la parte sportiva l'Ensi, (Ente Nazionale Sportivo Italiano), che ha organizzato il Rugby, il Football Americano e il Calcetto, mentre la Federazione Beach Tennis ha organizzato un esibizione di Beach Tennis. Inoltre collaborano all'organizzazione l'Onlus Arcadia - Associazione Relazione Uomo Animale, l'Associazione La Palma e Alternativa Studentesca.
Inoltre grazie al Gruppo “Barracuda da Corsa” saranno promosse le esibizioni di macchine e barche radiocomandate e l’esibizione di aquiloni. Le operazioni di pulizia promosse da Fare Verde saranno un'ottima occasione per informare i cittadini sulle possibilità di riduzione del mare di rifiuti che invade le vie delle nostre città , le strade, le ferrovie che attraversano le campagne, le aree industriali e i quartieri residenziali, le cime delle montagne e i boschi, i prati e, naturalmente, le spiagge.
Ai cittadini sarà distribuito un volantino con informazioni sul ciclo dei rifiuti e alcuni consigli utili per ridurli a partire dall'acquisto. I volontari di Fare Verde che puliranno le spiagge coglieranno l'occasione per fare anche un censimento dei rifiuti più invadenti. I dati saranno utilizzati non solo per lanciare un grido d'allarme contro l'indifferenza, ma anche per verificare lo stato di salute dei nostri litorali, le cause del loro inquinamento e per stilare un censimento dei rifiuti più invadenti. I dati saranno anche lo spunto per la creazione di opuscoli informativi, per i cittadini e le amministrazioni, in modo che sentano e capiscano la necessità di attuare una politica per la riduzione a monte dei rifiuti.

15 febbraio 2008

A caccia di cicche nella sabbia grigia del Poetto

Tratto da L'Unione Sarda

Tutti al Poetto per setacciare la sabbia e ripulire l'arenile da cartacce, lattine e cicche di sigarette. Domenica prossima, di mattina, i volontari dell'associazione ambientalista Fare verde e altri cittadini sensibili alle tematiche ambientali si ritroveranno nella spiaggia dei Centomila per ripulire dai rifiuti un ampio tratto dell'arenile.
L'iniziativa, denominata “Il mare d'inverno”, sarà anche un'occasione per verificare lo stato di salute del litorale cagliaritano e per stilare un censimento dei rifiuti più invadenti che alla fine di ogni estate vengono abbandonati in spiaggia dai bagnanti incivili.
L'appuntamento è fissato per le 10,30 all'altezza dell'ex ospedale Marino. All'intervento di maxipulizia potrà partecipare chiunque: basterà presentarsi al Poetto armati di guanti, ramazza e buste in materiale rigorosamente biodegradabile. Sono previsti alcuni eventi collaterali»: grazie alla collaborazione dell'Ensi (Ente nazionale sportivo italiano) sono state programmate, nella stessa mattinata di domenica, esibizioni di rugby e football americano in collaborazione con le società sportive Crusaders e Union Rugby Cagliari. Per i più piccoli sarà a disposizione il maneggio itinerante di Ippolandia. L'associazione Blocco studentesco e il Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche daranno il loro apporto organizzativo, mentre l'associazione Auto club 4 Mini proporrà un'esposizione di automobili d'epoca.
«L'emergenza rifiuti in Campania ci impone una riflessione seria sui rifiuti che giornalmente produciamo», si legge nella nota diffusa da Fare verde: «La nostra iniziativa è un'occasione per agire concretamente e per promuovere un diverso modello di produzione e consumo che contempli la possibilità di ridurre a monte la produzione di rifiuti, anche attraverso la diminuzione di imballaggi». Attraverso la campagna nazionale “Mare d'inverno”, partita lo scorso 27 gennaio in oltre 50 spiagge italiane, l'associazione ambientalista punta soprattutto a ricordare a tutti che il mare e le spiagge, con i loro problemi, esistono per dodici mesi all'anno e non solo durante il periodo estivo. Ogni anno, sugli arenili, i volontari recuperano di tutto: bottiglie, cartacce, lattine, sacchetti, rasoi usa e getta, contenitori vari e i materiali più diversi, biodegradabili e non, restituiti dalle onde del mare.

sfoglia
dicembre        febbraio