.
Annunci online

 
SardegnaNonConforme 
Blog non conforme
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Simone Spiga
Acque Sociali
Fronte Identitario Sardegna
Alain De Benoist
Musica Alternativa
Novopress
Peggio Soru
Polaris
Braccio Destro - Ag Alghero
Mutuo Sociale
2punto11
Casa d'Italia
Spazio Cervantes
Foro 753
Il Nazionalista
NoReporter
Comitato 10 Febbraio
  cerca

 

 






 



 



 




 

Diario | Presentazione del progetto | Musica Alternativa | Kultur Camp | Libri in vendita | gadget in vendita |
 
Diario
1visite.

1 agosto 2010

www.sicontroilnucleare.tk

Nascerà Venerdì 6 Agosto alle ore 10:00 presso il Bastione Saint'Remy di Cagliari, il Comitato SI CONTRO IL NUCLEARE IN SARDEGNA, il Comitato promosso da Fare Verde per dire Si contro il nucleare e contro l'ipotesi di portare in Sardegna le scorie nucleari.

Nel frattempo è attivo il sito

Clicca per diventare Fan su Facebook

18 giugno 2008

RESPECT THE IRISH VOTE

30 gennaio 2008

Sanna (AN): PPR, tappata la bocca al popolo sardo

“Questa mattina, a seguito della sentenza del Tribunale di Cagliari emerge come si stia tentando in tutti i modi di impedire ai sardi di esprimersi su una materia così importante come lo sviluppo dell’isola”, sono queste le prime parole del Consigliere Regionale di An, Matteo Sanna.

“Si vuole anche con questa sentenza imbavagliare il volere dei sardi, di un popolo orgoglioso e libero, capace di criticare aspramente questa maggioranza di Centro Sinistra”, prosegue la nota di Matteo Sanna.

“Un tentativo folle, voluto da questa maggioranza, per non far esprimere i sardi su un tema tanto delicato, quanto importante per il futuro dell’economia in Sardegna, e per me che sono gallurese ancora di più, visto che la nostra terra sta subendo più di altre questa legge scellerata”, incalza Matteo Sanna.

“Ora è indispensabile partire con una grande mobilitazione che ci deve vedere uniti nell’intento di bocciare la Legge per poi puntare a mandare a casa Soru e l’intero Centro Sinistra, che come vediamo anche in queste ore è diviso su tutto e vedremo come ne uscirà dalla discussione della Finanziaria Regionale”, conclude Matteo Sanna.

8 ottobre 2007

Presidenzialisti da sempre!, Si al Referendum sulla Statutaria

 



In vista dell'importante avvenimento politico del prossimo 21 Ottobre, quando i sardi verranno chiamati alle urne per esprimersi sulla Legge Statutaria approvata dal Consiglio Regionale della Sardegna, intervengono con una nota congiunta alcuni esponenti di Alleanza Nazionale e Azione Giovani esprimendo il proprio sostegno alla Campagna per il Si al Referendum.

"Intendiamo, con questa nota stampa evidenziare come anche all'interno di Alleanza Nazionale e di Azione Giovani esista una posizione in sostegno alla Legge Statutaria, che prevede fra le tante cose un chiaro sistema elettorale che la Destra politica ha sempre sostenuto fin dal Movimento Sociale Italiano, che è la forma presidenzialista", affermano Simone Spiga, Dirigente Nazionale di Azione Giovani e componente del Coordinamento Regionale di An, Gianmichele Nonne, Consigliere Comunale di An a Dorgali e Dirigente Provinciale di An a Nuoro, Federica Orrù, Responsabile del Circoli di Azione Giovani - Fronte Identitario – e Andrea Ledda, Responsabile dell’Associazione Culturale – Studenti Non Conformi.

“Partirà nei prossimi giorni una Campagna in sostegno al Si al Referendum dal titolo chiaro ed eloquente: PRESIDENZIALISTI DA SEMPRE! che testimonia chiaramente la posizione che intendiamo prendere sulla Legge Statutaria, ci aspettiamo da parte della base di An un sostegno alle nostre rivendicazioni, anche perché non è facile giustificare una posizione da presidenzialisti ad intermittenza”, incalzano gli esponenti di An.

“Il nostro Si sarà contro Soru e la sua politica, contro un Centro Sinistra succube del suo dittatore, ma questo non può essere un motivo valido per rinunciare alla nostra storia politica, fatta da sempre di partecipazione diretta dei cittadini alla scelta dei Sindaci, dei Presidenti delle Regioni e dei Presidenti della Repubblica”, concludono Spiga e Nonne.

22 giugno 2007

Referendum e Partito Unico.... (meglio l'Unico Partito !)

Tratto da Simone Spiga Blog

Questa sera passeggiando per le vie di Cagliari a vedere la giornata della Musica in strada mi sono imbattuto in uno dei tanti banchetti che i Riformatori sardi insieme ai promotori del referendum stanno organizzando per le vie di Cagliari.
Il primo istinto è stato quello di passarci lontano anche per non farmi bloccare, ma appena ho sentito l'approccio che hanno usato per chiedere alla gente di firmare, mi sono fermato....
Nel raccontare tante balle sul maggioritario, (aahh scusate sono proporzionalista convinto con lo sbarramento al 4 % e l'elezione diretta del Presidente della Repubblica), mi sono sentito dire che oggi ci sono troppi partiti e che ci serve il maggioritario, facendomi vedere un volantino che ha in bella mostra i 74 partiti delle ultime elezioni.
A quel punto mi sono posto una domanda e l'ho posta al mio interlocutore, ma le ultime elezioni non erano con il sistema maggioritario?
Il tentativo di arrampicarsi agli specchi è stato evidente e la conclusione di tutto era che dovevamo voatre per avere due partiti, uno liberal-socialista e l'altro liberal-conservatore......
A quel punto ho salutato e invitato le persone che erano intorno al banchetto a non firmare, e molti non lo hanno fatto!
Io non voglio un partito Unico ma un Unico Partito!!! Salvatemi, vi prego!!! 

sfoglia
maggio